Ecco il commento del ultima partita contro il Rugby Seregno:

Massimo il Grande, nel film il “Gladiatore”, in una delle battaglie più importanti dell’impero Romano disse: “al mio segnale, scatenate l’inferno”. Ebbene il nostro coach ha cercato di trasmettere ai suoi prodi soldati  tutta la rabbia e la concentrazione tale da disputare una bella partita che tanto amichevole alla fine non è sembrata.

 Ottimo avvio della nostra squadra ma una distrazione è bastata al Seregno per realizzare la prima meta.
“Coraggio e onore” esortava il nostro coach ed ecco la reazione che tutti si aspettavano, placcaggi, mischie combattute, pulizia nei ranghi e passaggi facili portano in meta i nostri guerrieri che oltre al pareggio si porteranno con altre mete ad un  VANTAGGIO ben meritato.
 Il Seregno non ci sta e vuole onorare al meglio questa partita, non solo per loro stessi ma anche per il rispetto del suo pubblico.
 Che GUERRA che LOTTA una partita combattuta in una giornata di piena primavera
 Il resto è solo storia che solo chi ha partecipato potrà raccontarla.
 Bravi ragazzi che avete onorato al meglio la maglia che indossate, ma un BRAVO mi sembra doveroso darlo a Fabio, un ragazzo che si è integrato da poco con il gruppo e che ha dimostrato uno spirito da vero combattente.
 Ora ci aspetta una trasferta molto importante in casa del Rho che chiama VENDETTA!!!!
 FORZA COOOOOO E FORZA RAGAZZI.
 Jean Pierre
Foto gallery:

Lascia un commento

Devi essere connesso per inviare un commento.